VIDEO: “Palermo Montecarlo” 2013

Il Lauria centra il poker
vince la XI edizione del Trofeo Angelo Randazzo.

Obiettivo raggiunto con grande merito. Il Lauria ha fatto poker alla Palermo-Montecarlo. Terza vittoria di fila e quarta degli ultimi cinque anni a testimonianza dell’ottimo lavoro preparatorio e poi nella eccellente gestione in gara. Un merito particolare dei fratelli Gabriele e Marco Bruni che quest’anno hanno trovato una splendida intesa con il gelese Massimo Barranco, proprietario dell’Extra 1, vittorioso dunque nella classifica in tempo coretto e quarto all’arrivo.
Il primo commento di questo successo è del presidente del club Andrea Vitale che a nome di tutti i soci si complimenta con tutto il team.

“Sono oltremodo orgoglioso di avere ancora una volta dato fiducia ai fratelli Marco e Gabriele Bruni costituendo un team vincente che ha dato al club che ho l’onore di governare la gioia di vincere la Palermo Montecarlo.

Dopo che per quattro volte siamo riusciti a salire sul gradino più alto del podio cercheremo il prossimo anno anche di riuscire a tagliare per primi il traguardo in tempo reale.

Questo non è la nostra più grande ambizione anche perché amiamo vincere ad armi pari e non per aver utilizzato un mezzo più potente o tecnologico dei nostri avversari.

Grande Lauria e grande equipaggio, si ringrazia l’armatore Massimo Barranco per averci dato questa grande soddisfazione sportiva”.

Il tattico di Extra 1, Gabriele Bruni commenta così la vittoria: “Penso che la chiave della regata sia stata la nostra decisione di stare molto a nord ovest sin dall’inizio. Avevamo modelli meteo che ci indicavano più vento da quella parte, e questo effettivamente ha pagato. Abbiamo tenuto un bel passo costeggiando la Corsica e guadagnato molto nella parte finale”.

Massimo Barranco è felicissimo: “Era la mia prima regata d’altomare – ha detto l’armatore gelese – e non avrei mai sperato di vincerla. Sono emozionato e soddisfatto, i ragazzi sono stati straordinari, è stata una regata difficile, varia, impegnativa. Mantenere la concentrazione in alto mare è decisivo per fare risultato”.

Ecco i sei atleti del Lauria sull’Extra 1: Gabriele e Marco Bruni, Filippo La Mantia, Totò Gagliano Candela, Chiara Collura, Vincenzo Picciurro.

A sostenere la partecipazione sono stati prestigiosi sponsor come Diesse, Italkali, Credito Siciliano, Axa medical, Castello Lanza, Assonautica e Italia Independent, azienda che opera nell’ eyewear fondata da Lapo Elkann, che sarà vicina al Lauria anche in altre competizioni veliche.

E Assonautica ha immediatamente espresso la sua soddisfazione per il successo. “Siamo molto soddisfatti della prestigiosa vittoria ottenuta alla Palermo-Montecarlo – dice Carlo Ramo presidente di Assonautica Palermo – la barca armata dal Roggero di Lauria, circolo socio di Assonautica, è stata sponsorizzata, tra gli altri, proprio dalla nostra associazione per sottolineare il nostro costante impegno per la promozione della cultura del mare, convinti come siamo che la diffusione della vela possa essere di fondamentale importanza per il turismo nautico, sul quale dobbiamo puntare visto la bellezza del nostro mare”.

Potrebbero interessarti anche...