CANOTTAGGIO, “DOPPIO” D’ARGENTO A PISA

canott 2

Giuseppe Urbano Tortorici e Francesco Armetta con Luca Moncada

Con una medaglia d’argento ai campionati italiani di fondo sui sei chilometri, si è aperta brillantemente la stagione remiera per i giovani vogatori del club.

Sul canale che collega Pisa a Livorno si sono disputate le prove tricolori sulla distanza dei sei chilometri e l’unico equipaggio del club in acqua è giunto secondo nella gara di doppio under 16 (categoria ragazzi).

A cogliere l’incoraggiante risultato sono stati Giuseppe Urbano Tortorici e Francesco Armetta che sono arrivati alle spalle a Sartori-Tovo delle Fiamme Gialle i quali hanno impiegato 22’19’’ su un percorso in linea senza giri di boe.

Con 18 secondi di distacco si sono piazzati i due canottieri del club in una gara che ha visto alla partenza ben 46 equipaggi partiti a distanza di 30 secondi uno dall’altro e poi classificati in base al tempo impiegato. Un piazzamento merito del grande lavoro fatto in questi mesi sotto l’occhio attento e le direttive del tecnico Luca Moncada.

“Sono soddisfatto per il risultato – dice l’allenatore – che rappresenta un punto di partenza della stagione e che ritengo molto indicativo sul lavoro preparatorio iniziato ad ottobre. Abbiamo schierato un solo equipaggio e lasciato a casa Galletto e Caprì per semplici ragioni tecniche e di adattamento. Ma il 19 febbraio a Naro nella prima regata regionale saremo presenti al completo con tutti gli atleti”.

Alla gara tricolori di Pisa ha preso parte anche Dario Cerasola, ex azzurro e allenatore assieme a Marco Costa nello staff tecnico del club guidato da Luca Moncada.  Cerasola ha gareggiato nella prova del 4 senza senior con i colori del Telimar, giungendo secondo dietro l’equipaggio delle Fiamme Gialle.

 

Potrebbero interessarti anche...